Posto Unico 2014/2015: la cultura è un diritto, quindi un esercizio collettivo. Opening party 7 novembre

Si riparte da quanto fatto nei mesi scorsi, dagli amici che ci hanno sostenuto e che insieme a noi hanno permesso all’associazione Mister Freedom – Brigata Cinematica di portare avanti un lungo programma di eventi e incontri, con l’unico fine di offrire al territorio e i cittadini di Albano Laziale un presidio di cultura, arte e confronto pubblico.

L’edizione 2014/2015 di Posto Unico alla Vespignani di Albano (Museo Civico) avrà la sua serata di inaugurazione venerdì 7 novembre e i suoi primi ospiti danno già un segno chiaro della qualità degli appuntamenti promossi dall’associazione, con il vignettista de Il Manifesto Mauro Biani e il regista/sceneggiatore/fumettista Mauro Uzzeo.

Tanti amici, vecchi e nuovi, protagonisti del cinema, dell’editoria, dei fumetti, della musica e di quella cultura nazionale off-screen, lontana dalla tv e dai media tradizionali, che si batte non solo per sopravvivere, ma soprattutto per cercare di scuotere coscienze addormentate e intimidite dalla crisi che, ancora prima di essere economica, è principalmente sociale e civile.

Avere la possibilità di incontrare e conoscere di persona i grandi professionisti dell’arte, dallo scenografo Osvaldo Desideri (Premio Oscar per ‘L’ultimo imperatore” di Bernardo Bertolucci nel 1987) al maestro degli effetti speciali Sergio Stivaletti (per anni al fianco di Dario Argento), dal musicista Adriano Viterbini (voce e chitarra dei Bud Spencer Blues Explosion) al make up artist Maurizio Silvi (nomination ai Premi Oscar per “Moulin Rouge” di  Baz Luhrmann nel 2001), è la cifra dell’impegno dell’ass. Mister Freedom per Albano Laziale e tutti i Castelli Romani, luoghi di celebrata bellezza, ma assetati di appuntamenti e nuovi orizzonti culturali.

Si citano sempre i più popolari, ma la lista degli amici è lunga, perché ogni venerdì sera abbiamo avuto il piacere di ospitare personalità dello sport come l’ex calciatore di Roma e Fiorentina GiancarloPicchio’ De Sisti, il Maestro Massimo Massimi, il Maestro Davide Grottelli e tanti altri campioni del mondo della musica, del teatro, dell’arte, del cinema e del vasto ed articolato mondo della cultura. Una lista che nei prossimi mesi si allungherà e contribuirà a colmare l’assenza di un’offerta culturale di qualità sul nostro territorio. Rimanete con noi, stay tuned!