A ‘Posto Unico’ Natale con i diritti civili: una serata nelle carceri italiane con Antigone

Venerdì 19 dicembre ospiti di Posto Unito saranno Patrizio Gonnella e Susanna Marietti dell’associazione Antigone, organizzazione nazionale che si occupa da oltre venti anni di diritti e garanzie nel sistema penale e penitenziario italiano ed europeo. Proiezione del documentario “Inside carceri” della stessa Antigone e del film “L’atto di uccidere” di Joshua Oppenheimer sulle violenze  e la violazione sistematica dei diritti umani del regime di Suharto in Indonesia.

Si avvicinano le festività natalizie e l’associazione Mister Freedom – Brigata Cinematica accende un faro sulle carceri italiane, sullo stato di sovraffollamento di molte di queste, sul problema dei diritti individuali e civili degli stessi detenuti.

Venerdì 19 dicembre, per l’ultimo appuntamento del 2014, Posto Unico ospiterà l’associazione Antigone, con il presidente Patrizio Gonnella e la coordinatrice responsabile Susanna Marietti, per l’evento “Un mondo diritto – Human rights night.

Giuristi ed esperti di diritto, Gonnella e Marietti ci guideranno nel mondo carcerario nazionale ed europeo, evidenziandone vulnerabilità e contraddizioni. Durante il loro intervento saranno mostrate alcune immagini relative alle situazioni carcerarie più difficili, tratte dal documentario “Inside carceri”, realizzato da Antigone in collaborazione con Next New Media.

per il grande cinema di Posto Unico, invece, c’è in programma “L’atto di uccidere (The act of killing)”, uno straordinario lavoro di Joshua Oppenheimer, candidato agli Oscar nel 2014, premiato come miglior documentario al Festival di Berlino 2013 e ai BAFTA (British Academy of Film and Television Arts) del 2014, dedicato alle atrocità commesse dal regime Suharto in Indonesia, contro il suo stesso popolo, durante gli anni Sessanta del secolo scorso.

Una purga anticomunista che ha lasciato sul terreno 500 mila morti e che ancora una volta solleva con forza il drammatico problema della violazione sistematica dei diritti democratici, civili ed umani da parte di regimi e governi corrotti in diverse parti del mondo, nei decenni passati come in questi anni di conflitti armati diffusi e guerre asimmetriche.

Oppenheimer ha scelto la forma documentario per narrare il massacro del suo popolo eseguito da squadre di aguzzini/gangster senza scrupoli, in nome dell’anticomunismo e di un’idea disumana di società, ma lo ha fatto chiedendo a chi quei crimini li ha commessi di rimetterli “in scena”, come si trattasse di teatro, secondo il loro punto di vista.

Una specie di psicodramma nazionale e di catarsi individuale, con risvolti a tratti grotteschi, che rende bene l’idea di ciò che accaduto in quegli anni terribili, di quanta sofferenza è stata inflitta, a chi e perché, e dell’insopportabile impunità di cui sostanzialmente ha goduto il regime di Suharto.

I film in cartellone ogni venerdì avranno due proiezioni: la prima alle ore 18,30, la seconda alle ore 22,00 circa.

L’ingresso alle serate è gratuito per i soci – Tessera annuale 10 euro / Riduzione annuale possessori ‘Biblio+’ 7 euro.

Programma di venerdì 19 dicembre
*Film 1° spett. ore 18.30 / 2° spett. ore 22.00:
L’ATTO DI UCCIDERE”, J. Oppenheimer, doc., 2012
*Ospiti/Evento: Patrizio GONNELLA e Susanna MARIETTI (Associazione ANTIGONE): master-class sulla questione carceraria in Italia e proiezione del web-doc “INSIDE CARCERI
*Apericinema (Food & Drink)

“Posto Unico” si congeda per la pausa natalizia e riaprirà il 9 Gennaio del 2015, per altri due mesi all’insegna del consueto tridente “Cinema/Cucina/Cultura”.

Per informazioni e contatti:
329.6052770 – 347.1253778
Posto.unico@libero.it

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...